sabato 17 maggio 2008

Gli insetti cattivi

La primavera è il mese più bello per noi appassionati di giardinaggio perchè le nostre piante iniziano a svegliarsi, a crescere ed a fiorire. Però è anche il mese in cui si risvegliano la maggior parte degli insetti nocivi per le nostre piante.

Molti insetti, come le cocciniglie, i ragnetti rossi, ecc. sono ghiotti dei giovani germogli, delle foglie ed anche dei rami di molte delle nostre piante.

Chi coltiva, per esempio, le Rose sa che periodicamente deve utilizzare un buon insetticida contro i ragnetti rossi. Gli Oleandri poi vengono molto spesso attaccati dalle cocciniglie che si pappano i giovani germogli floreali.

Per evitare stragi e molto importante controllare attentamente e spesso le nostre piante, soprattutto le parti più nascoste come le pagine inferiori delle foglie.

Il modo migliore per proteggere le piante è comunque un trattamento preventivo, poco prima che iniziano a crescere, con una bella spruzzata di insetticida a largo spettro da ripetere ogni settimana per almeno 3 volte. In questo modo si uccidono gli insetti presenti e quelli futuri, quelli cioè che nasceranno dalle uova che inevitabilmente sono ancora presenti dopo il primo trattamento.

Ci sono in commercio anche prodotti ad assorbimento radicale, in pillole o liquidi. Questi sono ottimi prodotti che, asorbiti dalla pianta, rendono la stessa velenosa per gli insetti.

Qualunque sia il prodotto che userai contro gli insetti, ricordati sempre che è un veleno molto tossico. Quindi tienilo in un posto sicuro, lontano da bambini e animali.

Lasciami un commento a questo post e sarò ben felice di risponderti.

Buona coltivazione

2 commenti:

tonyt ha detto...

Ciao Aldo,
come prima cosa voglio farti i miei complimenti per la tua rivista che trovo molto utile e istruttiva,poi mi chiedevo se ci sono dei rimedi naturali per combattere i parassiti delle piante tipo preparati fai da te.Se non chiedo troppo volevo un chiarimento per un "problemino" che ho avuto con 2 cycas,ovvero: a giugno ho dovuto tagliare alcune foglie non ingiallite del tutto e pare che si sia bloccata la crescita delle nuove foglie, infatti al centro delle piante si notano delle punte di foglia che però non crescono ed è così già da qualche mese,tu cosa ne pensi?Cordiali saluti a presto.

Aldo ha detto...

Ciao,

c'e' chi usa l'aglio o altri metodi naturali per combattere gli insetti ma io preferisco i prodotti chimici.

Per quanto riguarda la Cycas, se sono spuntate le nuove foglioline dovrebbero crescere. Magari la crescita e' rallentata dal fatto che le temperature si sono abbassate.

Ciao